Piani vibranti Asycube e robot Yamaha: gestirli insieme è ancora più facile grazie al nuovo plugin software di Asyril!

I piani vibranti Asycube – sviluppati dal nostro partner Asyril – sono prodotti ideali per le realtà che vogliono arrivare all’automazione spinta del pick & place nelle celle robotiche delle proprie linee produttive.

Grazie ad Asycube è possibile infatti realizzare un’alimentazione delle parti altamente personalizzata e versatile, perché facilmente e rapidamente modificabile ogni volta che serve.

La tecnologia di vibrazione a tre assi della serie di alimentatori flessibili Asycube è in grado di gestire parti di qualsiasi geometria e dimensioni comprese tra 0,1 e 150 mm, disponendole su un piano e orientandole correttamente per la presa da parte del robot.

Asyril sviluppa e rilascia periodicamente dei software che rendono semplice l’integrazione dei piani vibranti Asycube con i robot industriali di tutti i principali costruttori del mondo.

Tra questi c’è anche Yamaha Motor, di cui la nostra consociata ATTI è distributore di riferimento per l’Italia.

Il plugin Asyril per robot Yamaha Motor

Il plugin di Asycube per robot Yamaha assicura un’integrazione rapida e completa di tutti i modelli della gamma dei piani vibranti costruiti da Asyril con le soluzioni robotiche del colosso giapponese.

In seguito all’installazione del plugin, il controller Yamaha può arrivare a gestire fino a 4 piani vibranti Asycube contemporaneamente oltre al robot. In questo modo l’attenzione dell’operatore che programma e supervisiona l’applicazione è focalizzata in un solo punto di contatto.

Una volta configurato il plugin Asycube per Yamaha, il controller dei robot Yamaha è perfettamente in grado di impartire istruzioni ai piani vibranti Asycube sin da subito.

Il codice del plugin può essere modificato con semplicità dall’operatore per adattarlo alle specifiche esigenze dell’applicazione produttiva.

Il plugin Asycube per Yamaha è compatibile con tutti i modelli di piani vibranti sviluppati da Asyril: Asycube 50, 80, 240, 380 e 530. Esso può essere installato sui controller dei robot RCX340 e RCX320 di Yamaha Motor.

asycube-yamaha

Gli altri plugin Asyril

Questo è solo uno dei numerosi esempi dell’attenzione che Asyril dedica alla compatibilità delle sue soluzioni con i robot (tanto tradizionali, quanto collaborativi) di diversi produttori.

Al momento sono già disponibili i plugin per le integrazioni con i robot:

  • ABB
  • Denso
  • Fanuc
  • Mitsubishi Electric
  • Stäubli
  • Universal Robots
  • Yaskawa

oltre che con i gateway PLC di:

  • Beckhoff
  • Rockwell Automation
  • Siemens
  • Mitsubishi Electric

Questo solo per citare i più famosi, ed è possibile che se i robot che stai impiegando non sono supportati dal plugin Asyril, lo sviluppo del software necessario possa essere completato a breve.

Per questo invitiamo le aziende che stanno valutando la possibilità di integrare i piani vibranti Asycube di Asyril nella propria produzione a contattarci: gli specialisti Alumotion sono pronti per assistervi con le informazioni del caso.

Commenti disabilitati