BlueBotics ANT®, la navigazione AGV più facile, veloce e sicura: scopri tutti i vantaggi!

Gli AGV (acronimo di “Automated Guided Vehicles”, in italiano “Veicoli a guida automatica”) rappresentano una risorsa sempre più impiegata e di importanza strategica nelle fabbriche di tutto il mondo.

Se infatti il loro mercato nel 2018 muoveva già 1,5 miliardi di dollari, le previsioni per il 2026 parlano di un settore pronto a più che raddoppiare.

Il trend di crescita è confermato anche dal numero di unità esistenti, che dovrebbero passare da poco meno di 300mila in tutto il mondo nel 2016 a ben 630.000 nel 2021 (anche se il dato potrebbe aver bisogno di un ricalcolo a causa dell’emergenza sanitaria globale, che da una parte ha causato una contrazione degli investimenti ma dall’altra sta vedendo gli occhi sempre più puntati su soluzioni di automazione).

In questo scenario c’è anche l’Italia, con un mercato che comincia a dare segni di interesse anche se i numeri sono ancora tutto sommato limitati.

A trainare la crescita dei veicoli a guida automatica è sicuramente la loro versatilità, dal momento che vengono impiegati sia nella logistica, per la movimentazione dei prodotti finiti, che lungo le linee produttive, per trasferire materie prime e semilavorati nelle diverse postazioni di trasformazione.

Uno sviluppo in forte espansione è poi quello della loro integrazione con i cobot, che possono rendere gli AGV dispositivi in grado di fare anche tante altre cose oltre a trasportare oggetti.

A facilitare questo sviluppo, tra gli altri aspetti, è il progressivo calo dei costi di messa in opera e funzionamento degli AGV.

 

fonte immagine: https://it-it.facebook.com/BlueBotics/

fonte immagine: https://it-it.facebook.com/BlueBotics/

Agli inizi, infatti, questi necessitavano di ambienti particolari, opportunamente allestiti, per funzionare in maniera efficace: questo aspetto incideva anche sui tempi di creazione del layout della fabbrica, o di modifica quando la produzione doveva essere aggiornata.

I primi veicoli industriali a guida automatica utilizzavano principalmente una tecnologia “line following”, ossia richiedevano l’installazione di qualche genere di guide a terra;

in una fase successiva sono arrivati i primi “tag”, sensori spesso “annegati” nel pavimento (con i relativi interventi di posa e costi);

in seguito sono stati sviluppati sistemi basati su una triangolazione laser, che richiedono l’installazione di elementi perimetrali rispetto ai quali l’AGV dev’essere messo in grado di riconoscere la propria posizione, spesso dopo un’attività di programmazione lunga e complessa.

Le difficoltà in tutti questi contesti aumentano quando a dover essere impiegato è più di un veicolo, ciascuno con il proprio percorso e con la possibilità di incroci o sovrapposizioni: lì diventa necessario introdurre logiche di precedenza che, generalmente, appesantiscono ulteriormente l’attività di progettazione.

Per fortuna la tecnologia si evolve e oggi esistono anche soluzioni in grado di portare i vantaggi delle innovazioni nel settore – nello specifico degli AGV – anche su soluzioni già esistenti, massimizzandone il ROI (indice del ritorno sugli investimenti).

In questo senso BlueBotics, che abbiamo scelto di distribuire (ottenendo l’esclusiva per l’Italia), è sicuramente un’eccellenza.

Grazie al suo sistema brevettato ANT® – acronimo di Autonomous Navigation Technology – l’installazione e l’impiego degli AGV e dei robot mobili in produzioni di ogni genere è molto semplice e veloce.

ANT® minimizza i costi e supera tutte le possibili criticità che sono emerse dall’impiego di modalità di guida dei veicoli industriali automatici alternativi.

agv-comparazione

Vediamolo più da vicino, per comprenderne meglio i vantaggi rispetto alle soluzioni del passato.

1. Navigazione autonoma nella fabbrica

ANT® utilizza come punti di riferimento gli oggetti presenti nell’ambiente di lavoro. Grazie a sensori laser capaci di calcolare le distanze in continuazione, gli AGV con tecnologia ANT® sono in grado di ricostruire in ogni momento la propria posizione con assoluta precisione e modificare il percorso quando è necessario per evitare gli impatti con operatori, strutture o altri veicoli presenti nello stesso ambiente.

2. Gestione automatica degli incroci

Con ANT® di BlueBotics gli AGV sono in grado di “dialogare” tra loro e di stabilire la precedenza nei movimenti in base a regole di ingaggio chiare, che possono essere impostate con facilità nel momento della programmazione.

3. Maggiore sicurezza

I sistemi predittivi integrati con la tecnologia ANT® consentono al veicolo di fermarsi da solo prevenendo gli impatti con gli operatori, gli oggetti all’interno della fabbrica o altri veicoli a guida autonoma.

4. Facilità nell’aggiornamento del percorso

Quando la produzione lo richiede, è possibile disegnare nuovi percorsi di movimentazione degli AGV con semplicità utilizzando il software dedicato, senza bisogno di interventi più impattanti come la modifica del layout della fabbrica o spostare degli elementi e le tracce di guida (linee disegnate, sensori, etc.)

navigazione-ant-agv

BlueBotics ANT® rappresenta lo stato dell’arte dei sistemi di navigazione dei veicoli a guida automatica anche perché si basa sulle tecnologie più sicure disponibili:

  1. Impiega un protocollo wireless sicuro e robusto, per garantire la trasmissione continua dei dati senza interruzioni e senza il rischio di interferenze da parte di sistemi terzi
  2. Realizza un monitoraggio in tempo reale del funzionamento dei diversi AGV, rilevando il livello della batteria e altri parametri significativi
  3. Registra e salva un report di tutti gli eventi più importanti che avvengono durante il funzionamento
  4. È in grado di interfacciarsi con altri sistemi grazie a REST, un protocollo dedicato
  5. Prevede un programma di aggiornamento costante del software per mantenere l’AGV sempre al massimo dell’efficienza e migliorare la velocità di movimento e altri aspetti importanti.

ANT® di BlueBotics può essere installato sia su AGV nuovi che su moltissimi dei veicoli già esistenti (il cosiddetto retrofit), portando la velocità e la precisione della movimentazione e la sicurezza nelle interazioni con l’ambiente e con gli operatori ai massimi livelli disponibili.

Scegliere BlueBotics significa affidarsi all’esperienza e alla competenza di un’azienda presente in tutto il mondo grazie alla rete dei suoi distributori, specializzata dal 2001 nello sviluppo di sistemi di navigazione per veicoli a guida automatica che hanno trovato impiego in più di 2.000 casi.

In più, chi sceglie Alumotion ha la possibilità di assistere a una demo della tecnologia presso la nostra sede di Cernusco sul Naviglio (MI), previo appuntamento, e di ricevere il supporto dei nostri tecnici specializzati per l’integrazione di altri componenti, come motori e azionamenti, in grado di rendere ancora più funzionale l’applicazione con AGV da sviluppare.

Per maggiori informazioni e per una valutazione della movimentazione logistica da automatizzare, il nostro staff resta a disposizione attraverso i contatti indicati nella pagina dedicata del sito.

Per chi vuole avere una panoramica dei diversi sistemi di guida automatica dei veicoli per la logistica presenti sul mercato, a fine giugno 2020 BlueBotics ha organizzato un webinar di approfondimento. La registrazione, gentilmente messa a nostra disposizione, si può vedere sul nostro canale YouTube

Commenti disabilitati