Nuovo bando MADE a sostegno di progetti delle PMI in chiave Industria 4.0: dal 1° marzo 2021 a disposizione 1,2 milioni di euro a fondo perduto

L’impegno del Competence Center MADE – di cui siamo partner e promotori sin dagli esordi – si rinnova con l’apertura di un bando da 1,2 milioni di euro a sostegno delle PMI del manifatturiero e di startup per la realizzazione di progetti di Industria 4.0.

L’importo – che proviene da un bando del MISE, Ministero dello Sviluppo Economico – viene messo a disposizione da MADE per le realtà che intendono promuovere lo sviluppo tecnologico e digitale del nostro Paese, nonché per finanziare progetti che hanno l’ambizione di plasmare e rendere disponibili le competenze specialistiche più avanzate nel settore industriale.

Per partecipare al bando ogni progetto deve dimostrare di essere attinente ad almeno uno dei 6 diversi temi di Industria 4.0 applicati al manifatturiero:

  1. Strategia Industria 4.0: piani di adozione delle tecnologie digitali volti a garantire all’azienda l’evoluzione verso Industria 4.0 sotto il profilo dell’efficienza e dell’efficacia dei processi
  2. Progetti di innovazione: progetti di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale e innovazione (di prodotto, di processo o di modelli organizzativi) necessari per tradurre idee innovative in concetti dimostrabili
  3. Demo e test: sviluppo di prototipi, Proof of Concept (PoC) e Test-Bed in ambito Industria 4.0
  4. Scouting tecnologico: individuazione di tecnologie e partner adatti a sviluppare l’innovazione di prodotto e di processo, secondo una strategia tecnologica aziendale coerente con i trend che caratterizzano il settore
  5. Consulenza Tecnologica: studi di fattibilità finalizzati all’implementazione di soluzioni tecnologiche, organizzative e gestionali atte a migliorare i processi delle imprese
  6. Validazione di progetti Industria 4.0: valutazione rispetto agli obiettivi prefissati e allo stato dell’arte

Nell’ambito del bando, MADE intende privilegiare i progetti che utilizzano gli ambienti e gli strumenti tecnici, le tecnologie, i metodi e il know-how disponibili presso le 6 aree e nei 25 asset tecnologici presenti all’interno dello spazio fisico del Competence Center.

Ogni azienda che partecipa al bando può ottenere un finanziamento a fondo perduto a copertura del 50% dell’investimento previsto. Il contributo massimo per ogni progetto è di 100 mila euro.

MADE mette anche a disposizione una serie di servizi a supporto degli investimenti, con l’ausilio della finanza agevolata, e grazie all’accordo con un primario istituto bancario per la valutazione del finanziamento può offrire un’ulteriore corsia preferenziale sulla strada che porta al reperimento delle risorse necessarie per realizzare dei progetti di innovazione e di efficientamento dei processi manifatturieri.

Siamo molto contenti di poter offrire questa opportunità alle PMI manifatturiere che vogliono migliorare i processi produttivi in ottica 4.0 – ha dichiarato Marco Taisch, Presidente MADE – Il bando precedente, chiuso a inizio 2020, ha raccolto 71 richieste da tutta Italia di cui 20 sono state selezionate per l’erogazione di un finanziamenti. La nostra fabbrica digitale e sostenibile è pronta ad accogliere nuove candidature, che ci aspettiamo di ricevere molto numerose.

Le candidature possono essere inoltrate tra il 1° marzo e il 20 aprile 2021, unicamente in via telematica all’indirizzo www.made-cc.eu/bandi.

Mercoledì 10 marzo alle ore 17.00 è in programma un webinar di presentazione a supporto delle realtà che vogliono conoscere nel dettaglio la proposta e ricevere assistenza per l’invio della propria richiesta di contributo. Per partecipare è necessario iscriversi all’indirizzo www.made-cc.eu

Il nostro staff tecnico e commerciale ha ormai all’attivo moltissimi progetti in chiave 4.0 e siamo operativi già dalle prime fasi del Piano nazionale Industria 4.0 a supporto delle integrazioni di nuove tecnologie abilitanti sulle linee produttive.

Per arrivare al traguardo di quella interconnessione dei dispositivi che rappresenta la chiave per accedere al mondo degli incentivi e delle agevolazioni previsti dal Governo, dal MISE e dal bando MADE di marzo/aprile 2021, mettiamo a disposizione sia soluzioni di telecontrollo in cloud che alternative “on premise” per chi vuole mantenere i dati sotto il proprio esclusivo controllo.

La progettazione e lo sviluppo di celle robotiche innovative, anche individuando di volta in volta nuove tecnologie e partner con cui collaborare, rientra appieno nel quotidiano di Alumotion e per verificare insieme questa opportunità o per altre informazioni restiamo a disposizione attraverso i riferimenti individuati nella pagina Contatti del sito.

Commenti disabilitati